Indagini multiscopo Istat

Rilevazioni dal 20 maggio al 4 agosto 2024

Data :

30 maggio 2024

Indagini multiscopo Istat
Municipium

Descrizione

Nel nostro Comune sono in corso due indagini multiscopo che hanno l'obiettivo di approfondire la conoscenza delle strutture e delle dinamiche familiari e le attività ricreative e culturali svolte dai cittadini nel loro tempo libero.
 
Le rilevazioni restituiranno informazioni utili alla pianificazione di politiche rivolte ai cittadini e al miglioramento della qualità dei servizi loro dedicati e, per questo, è fondamentale darne la più ampia visibilità.


FAMIGLIE E SOGGETTI SOCIALI
L'indagine, condotta in 861 comuni italiani, coinvolge un campione di circa 44mila individui di 18 anni e oltre, di cui oltre un terzo stranieri e, in particolare, provenienti da Marocco, Albania, Cina, Ucraina e Romania. La rilevazione ha lo scopo di approfondire la conoscenza delle strutture e delle dinamiche familiari attraverso l’analisi di diversi eventi e aspetti del ciclo di vita degli individui: i rapporti interni alla famiglia, le reti di relazioni e sostegno, l’affidamento e la cura dei figli, la transizione allo stato adulto, le intenzioni riproduttive
e la formazione delle unioni, i percorsi lavorativi e la mobilità sociale.

Come vengono scelte le famiglie
Gli individui maggiorenni vengono estratti con criterio di scelta casuale dalle liste anagrafiche comunali, secondo una strategia di campionamento volta a costituire un campione statisticamente rappresentativo della popolazione residente.
L’indagine è eseguita su un campione di oltre 44 mila individui distribuiti in 861 Comuni italiani di diversa ampiezza demografica.
Agli individui estratti, alcuni giorni prima dell’intervista, viene inviata una lettera firmata dal Presidente dell’Istat dove viene presentata l’indagine.

Qual è il periodo di rilevazione
La raccolta dei dati si svolge dal 20 maggio al 4 agosto 2024. La rilevazione avrà inizio con la fase CAWI che durerà dal 20 maggio al 13 luglio: in questo periodo gli individui possono collegarsi e compilare in autonomia il questionario web. Parzialmente in sovrapposizione con la fase CAWI, dal 24 giugno al 4 agosto si svolgerà la fase CAPI: gli individui che non avranno compilato il questionario on line saranno contattati da un rilevatore comunale per l'intervista faccia a faccia.

Come vengono raccolti i dati
Le informazioni vengono raccolte attraverso un questionario che si articola in più parti: una Sezione famiglia con la Lista dei componenti e le Schede individuali che raccolgono informazioni socio-demografiche per ogni componente; una volta compilata questa prima parte si apre il Questionario rivolto all’individuo selezionato, composto da varie sezioni dedicate alle tematiche di interesse dell’indagine. Per la compilazione delle Schede individuali può essere necessaria la collaborazione di tutti i componenti della famiglia.
Le informazioni vengono raccolte utilizzando una tecnica mista CAWI (Computer-Assisted Web Interviewing) e CAPI (Computer- Assisted Personal Interviewing). La tecnica CAWI si avvale di un questionario on line interamente autocompilato dai rispondenti, la tecnica CAPI invece prevede un’intervista diretta effettuata da parte di un intervistatore attraverso un questionario elettronico.
Gli individui possono compilare il questionario on line (tecnica CAWI) dal 20 maggio al 13 luglio 2024 in totale autonomia, nei tempi ritenuti adeguati alle proprie esigenze, direttamente tramite internet. Per compilare il questionario on line è sufficiente collegarsi al sito dedicato dell'Istat, utilizzando le credenziali della lettera di invito.
Qualora l’individuo non avesse compilato il questionario tramite internet, dal 24 giugno al 4 agosto sarà contattato da un rilevatore comunale, munito di tesserino identificativo, che si recherà presso l'abitazione dell’individuo selezionato, per rivolgere le domande del questionario. In questo caso, le informazioni vengono raccolte tramite un questionario elettronico presente sul tablet del rilevatore (Sezione famiglia, sezioni dedicate alle tematiche dell’indagine), somministrato per intervista dal rilevatore stesso (tecnica CAPI),
Pertanto gli individui che non hanno compilato in autonomia il questionario su internet (tecnica CAWI) verranno contattati da un rilevatore per procedere all'intervista faccia a faccia attraverso l'uso di un tablet (tecnica CAPI).
Come consultare i risultati dell'indagine
I dati saranno resi pubblici mediante statistiche report e file di microdati per la ricerca.
Per quanto riguarda i metadati della rilevazione, in particolare il contenuto informativo e le attività di prevenzione, controllo e valutazione dell'errore, si può consultare il sistema informativo sulla qualità SIQual.

Obbligo di risposta
L’obbligo di risposta per questa rilevazione è sancito dall’art. 7 del decreto legislativo n. 322/1989 e dal DPR 11 luglio 2023 di approvazione del Programma statistico nazionale 2020-2022 – aggiornamento 2022 e dall’allegato elenco delle rilevazioni che comportano l’obbligo di risposta per i soggetti privati. In caso di mancata risposta non è prevista l’applicazione della sanzione.
L'elenco in vigore delle indagini con obbligo di risposta per i soggetti privati è consultabile sul sito del Sistan.


I CITTADINI E IL TEMPO LIBERO
L’indagine, condotta in 794 comuni italiani, coinvolge un campione di circa 25mila famiglie e ha lo scopo di approfondire la conoscenza delle attività ricreative e culturali svolte dai cittadini nel loro tempo libero, come lo sport, la lettura, il cinema, la musica, l’utilizzo delle nuove tecnologie, le attività amatoriali e le relazioni sociali, per comprendere le condizioni del vivere quotidiano e analizzare aspetti rilevanti della qualità di vita delle persone.

Come vengono scelte le famiglie
Le famiglie vengono estratte casualmente da una lista di famiglie residenti al 1° gennaio 2023 presso i Comuni coinvolti, secondo una strategia di campionamento volta a costruire un campione statisticamente rappresentativo della popolazione residente in Italia.
Alcuni giorni prima dell’intervista viene inviata alle famiglie estratte nel campione una lettera a firma del Presidente dell’Istat in cui viene presentata l’indagine.

Qual è il periodo di rilevazione
La raccolta dei dati si svolge dal 20 maggio al 4 agosto 2024. La rilevazione avrà inizio con la fase CAWI che durerà dal 20 maggio al 13 luglio: in questo periodo le famiglie possono collegarsi e compilare in autonomia il questionario web. Dal 24 giugno al 4 agosto si svolgerà la fase CAPI/PAPI: le famiglie che non avranno compilato il questionario on line saranno contattate da un rilevatore comunale per l'intervista faccia a faccia.

Come vengono raccolti i dati
Le informazioni vengono raccolte utilizzando una tecnica mista CAWI (Computer-Assisted Web Interviewing) e CAPI/PAPI (Computer- Assisted Personal Interviewing e Paper and Pencil Interviewing).
La tecnica CAWI si avvale di un questionario on line interamente autocompilato dai rispondenti e composto da: una scheda generale (contenente la lista dei componenti della famiglia); un questionario familiare che serve a rilevare informazioni che riguardano la famiglia nel suo complesso; il questionario A (rivolto a tutti i componenti della famiglia) e il questionario B (rivolto a tutti i componenti della famiglia di 3 anni e più) che raccolgono informazioni socio-demografiche e relative alle varie tematiche di interesse dell’indagine.
La tecnica CAPI/PAPI prevede, invece, un’intervista diretta effettuata da parte di un intervistatore attraverso un questionario elettronico (modello A) e l’autocompilazione da parte dei rispondenti di un modello di rilevazione cartaceo (modello B - MOD. ISTAT/IMF-9/B.24) rivolto a tutti i componenti della famiglia di 3 anni e più.
Le famiglie possono compilare il questionario on line (tecnica CAWI) dal 20 maggio al 13 luglio 2024 in totale autonomia, nei tempi ritenuti adeguati alle proprie esigenze, direttamente tramite internet. Per compilare il questionario on line è sufficiente collegarsi al sito dedicato dell'Istat, utilizzando le credenziali della lettera di invito.
Qualora le famiglie non avessero compilato il questionario tramite internet, la metodologia prevede che dal 24 giugno al 4 agosto un rilevatore comunale, munito di tesserino identificativo, si rechi presso l'abitazione della famiglia selezionata, per rivolgere le domande del questionario a tutti i suoi componenti. In questo caso, le informazioni vengono raccolte tramite un questionario elettronico presente sul tablet del rilevatore (modello A: scheda generale, questionari individuali e questionario familiare), somministrato per intervista dal rilevatore stesso (tecnica CAPI), e un questionario cartaceo (modello B), che è destinato all'auto-compilazione da parte di ogni componente della famiglia di 3 anni e più.
Pertanto gli individui che non hanno compilato in autonomia il questionario su internet o lo hanno compilato parzialmente (tecnica CAWI) verranno contattati da un rilevatore per procedere all'intervista faccia a faccia attraverso l'uso di un tablet (tecnica CAPI) e all’auto-compilazione di un questionario cartaceo (tecnica PAPI).

Obbligo di risposta
L’obbligo di risposta per questa rilevazione è sancito dall’art. 7 del decreto legislativo n. 322/1989 e dal DPR 11 luglio 2023 di approvazione del Programma statistico nazionale 2020-2022 – aggiornamento 2022 e dall’allegato elenco delle rilevazioni che comportano l’obbligo di risposta per i soggetti privati. In caso di mancata risposta non è prevista l’applicazione della sanzione. 
L’elenco in vigore delle indagini con obbligo di risposta per i soggetti privati è consultabile sul sito del Sistan.
Per i minori di 14 anni non è previsto l’obbligo di risposta al questionario individuale; per i minori fino a 13 anni, tuttavia, è il genitore o l’adulto di riferimento che ha facoltà di rispondere o meno, mentre per i rispondenti di 14 anni e più le informazioni possono essere fornite in prima persona.

 
Per informazioni di dettaglio sulle due rilevazioni è possibile consultare
le seguenti pagine sul sito Istat.it:
Famiglie e soggetti sociali
I cittadini e il tempo libero

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot